A volte non si corre…

A volte non si corre. A volte si deve stare fermi. A volte si deve soffrire. Può accadere che, soprattutto quando non si hanno più 15 anni, le articolazioni, i muscoli, i tendini e le ossa siano stanchi e affaticati perché, si sa, la corsa è un evento traumatico per il nostro corpo. E allora dobbiamo riposarci, che è importante come l’allenarsi; dobbiamo fare lo sforzo di rinunciare per due giorni alla corsa e al gruppo, ma sappiamo che ci può solo far stare meglio, ove necessario. Il vero trauma, per noi, è non correre…e chi come noi Forrest Run è un vero corridore nel cuore, sa quanto sacrificio ciò comporta. Bè allora buon riposo a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.